LABORATORIO YOGA con il maestro RINO SINISCALCHI

Domenica 15 OTTOBRE 2023 dalle ore 9,30 alle 13

IL SENSO DELLO YOGA

Per ciò che attiene alla semplice attività fisica, vi è un’ampia varietà di scelta, e ciascuno può soddisfare le sue proprie preferenze. In questo ventaglio di possibilità è collocato anche lo yoga, nel senso che tale disciplina è stata sfrondata da tutta una serie di caratteristiche sottili di elevazione interiore. Per venire incontro alle aspettative di tutti, una pratica dovrà accontentare chi cerca solo il benessere fisico, intanto che si danno suggerimenti opportuni ad altri che vogliono una dimensione più ampia. Il benessere fisico e quello spirituale devono coesistere.

Domenica 19 NOVEMBRE 2023 dalle ore 9,30 alle ore 13

TIPI DI YOGA

I percorsi indicati sono quattro: Bhakti Yoga, Jnana Yoga, Raja Yoga, Karma Yoga.

Bisogna tener presente che essi non sono distinti in maniera rigorosa, bensì si intrecciano e si integrano, anche se qualcuno predilige una dimensione piuttosto che un’altra. Indicativamente, Bhakti è devozione, Jnana conoscenza, Raja controllo, Karma servizio.

Domenica 28 GENNAIO 2024 dalle ore 9,30 alle ore 13

LE NADI E NADI SODHANA

Nadi sodhana è la pulizia dei canali. Per una corretta pratica di pranayama, ovvero la gestione del prana, dell’energia, occorre far sì che siano libere le vie attraverso le quali si diffonde il prana. Nadi sodhana prepara alla pratica del pranayama, proprio perché apre questi percorsi indirizzando il respiro nella nadi Ida, quindi Pingala, senza forzare

Domenica 18 FEBBRAIO 2024 dalle ore 9,30 alle ore 13

LA MENTE NELLO YOGA

La pratica yoga richiede una certa presenza mentale per poter eseguire correttamente le posizioni, tuttavia tale presenza della mente non deve essere eccessiva, ma molto misurata e, soprattutto, non più di quanto sia strettamente necessario.  Da ciò deriva un impegno mentale segnato dai livelli di intensità.

Sabato 9 MARZO 2024 dalle ore 15,30 alle ore 19

LA KUNDALINI

La kundalini è l’aspetto buio della persona che lo yoga vuole portare in superficie. Nel corso del tempo, la kundalini è stata descritta e raccontata come inconscio, ombra, interiorità nascosta, e altro ancora. Il risveglio della kundalini dona una notevole carica energetica fisica e psichica.

Domenica 14 APRILE 2024 dalle ore 9,30 alle ore 13

MAHAMUDRA

Questo mudra è un classico, poiché comprende l’esecuzione di più di un mudra allo stesso tempo. I mudra realizzano l’interezza di corpo e mente in maniera più intensa, o addirittura richiedono l’attenzione su una specifica parte del corpo, quasi ignorando il resto. Ciò è particolarmente forte nei mudra delle mani.

Domenica 12 MAGGIO dalle ore 9,30 alle ore 13

YOGA CITTA VRITTI NIRODA

Lo yoga annulla le fluttuazioni della mente. Questa è un po’ la sintesi massima della pratica yoga. Il fine ultimo dello yoga è il raggiungimento dell’unione di tutte le componenti della persona, sia sul piano fisico sia su quello psichico. Ogni azione nella pratica yoga deve avere lo scopo di lasciare andar via le vritti, cioè le oscillazioni della mente.

Invia un messaggio!

Per una lezione di prova gratuita, per iscriverti ad un evento o per informazioni su corsi e formazione, compila il form o contattaci al numero 351 5084268 (anche WhatsApp)

Abilita JavaScript nel browser per completare questo modulo.
Nome

Seguici per novità, contenuti ed eventi

Torna in alto